Le più belle spiagge e calette a Palermo e dintorni
Palermo

Le più belle spiagge e calette a Palermo e dintorni

Oggi ti farò immergere nelle meravigliose acque del Palermitano e del Trapanese, quelle in cui io stessa nuoto ogni estate, godendomi la tintarella ed un meritato relax.

Palermo è la capitale di questo incredibile microcosmo che è la Sicilia, definita “un continente” agli inizi del 2021 per le sue incommensurabili ricchezze storico-artistiche! A proposito delle meraviglie di Palermo, qui abbiamo parlato del suo celebre Teatro e della sua ricchissima offerta gastronomica!

Ma quando avrai bisogno di evadere dalla città, le onde blu che uniscono Palermo al contiguo territorio di Trapani ti accoglieranno in un susseguirsi di spiagge o calette per tutti i gusti e tutte le tasche.

Continua a leggere se vuoi conoscere le mie spiagge preferite e come raggiungerle!

SPIAGGE IN QUEL DI PALERMO

MONDELLO E CAPO GALLO

Ad una decina di chilometri dal centro di Palermo, troviamo la famosissima spiaggia di Mondello, la spiaggia dei palermitani!

spiaggia mondello palermo

Il golfo, lungo circa 1,5 km, è protetto da Monte Gallo e da Monte Pellegrino ed avvolto dal verde del Parco della Favorita. Per raggiungerla, attraverserai un meraviglioso viale dove potrai ammirare splendide ville in stile Art Nouveau. Potrai divertirvi tra le sue acque cristalline stando ad un passo dalla città!

COME ARRIVARE E DOVE PARCHEGGIARE

Hai due opzioni: lasciare l’auto in uno dei quattro parcheggi (Galatea, Mongibello, Tolomea, Palinuro e viale Aiace) dai quali ogni 10 minuti parte una navetta Amat gratuita verso la spiaggia, oppure sfruttare il bus 806 partendo dal centro di Palermo.

SERVIZI E RISTORI

Per ristorarsi a Mondello non mancano bar e chioschi, che si susseguono lungo i vari lidi. Sul sito potrai prenotare la tua postazione, al costo medio di €22 per due lettini ed un ombrellone, scegliendo il lido e la posizione che preferisci.

Per gli amanti della natura più selvaggia e non necessariamente in cerca della comodità, segnalo anche la Riserva di Capo Gallo, proprio al termine del litorale di Mondello, alle spalle del piccolo paese pieno di bistrot e ristorantini specializzati in pesce. È accessibile attraverso tre sentieri, due dei quali partono proprio da Mondello. Qui dimentica bar e ristori: vieni preparato e carico di acqua e spuntini e pronto a scarpinare per raggiungere la caletta dei tuoi sogni!

riserva di capo gallo palermo

BAIA DEI FRANCESI

Si tratta di una piccola insenatura incastonata tra la frazione di Aspra ed il promontorio di Capo Zafferano, a circa 20 chilometri da Palermo. È un gioiellino celato, accessibile infatti soltanto da un cancello privato aperto tra le ore 8:00 e le ore 20:00 durante la stagione balneare. Si scende una ripida scalinata che corre accanto alle abitazioni dei residenti, finché non ci si trova di fronte ad uno scenario idilliaco: una piccola spiaggetta che alterna scogli, sabbia e sassolini bagnata da un mare cristallino turchese.

baia dei francesi palermo

Consiglio vivamente di andare muniti del necessario per dissetarsi e non farsi divorare dai morsi della fame. Vale davvero la pena venire qui, anche se solo per qualche ora! A pochi minuti a piedi potrai ammirare anche l’Arco Azzurro, suggestivo scorcio paesaggistico naturale.

COME ARRIVARE E DOVE PARCHEGGIARE

Il percorso più semplice è sicuramente imboccare la statale 113 e poi la SP74, percorrendo tutto il lungomare che da Palermo conduce ad Aspra. Una volta giunti a destinazione, è possibile parcheggiare la vettura direttamente sulla stessa strada provinciale.

CEFALÙ

cefalu palermo

Ci allontaniamo un po’ di più da Palermo per raggiungere Cefalù, un delizioso villaggio di pescatori medievale dal fascino unico. Qui si trova il tanto rinomato Duomo e non mancano ottimi ristoranti con menù a base di pesce sparsi per tutto il paesino.

Cefalù è nota anche per la sua spiaggia che si stende sul suo suggestivo Lungomare: è adatta a chi è in cerca di divertimento e non vuole perdersi un aperitivo in una spiaggia affollata, con i bar che si trasformano in vere e proprie discoteche a cielo aperto durante la serata.

COME ARRIVARE E DOVE PARCHEGGIARE

È raggiungibile da Palermo in auto, percorrendo per circa 70 chilometri l’autostrada Palermo-Messina . Si prende lo svincolo Cefalù dopo il casello di Buonfornello. Puoi lasciare l’auto al Parcheggio Lungomare Giardina alla tariffa giornaliera di €6.

Una validissima alternativa è il treno diretto che, alla tariffa di €8 a/r, dalla stazione centrale di Palermo ti porta direttamente alla stazione centrale di Cefalù in circa 45 minuti.

SERVIZI E RISTORI

Tra i vari lidi disponibili sul Lungomare, mi sento di consigliarti il Lido Angeli del mare ed il Lido Apollo, dove potrai pranzare oppure goderti un aperitivo al tramonto.

ISOLA DELLE FEMMINE

isola delle femmine palermo

Questa zona balneare si trova a circa 20 chilometri da Palermo e deve il suo nome all’isolotto che sorge a circa 800 metri dalla costa, proprio di fronte al piccolo centro abitato. È un’oasi naturale protetta. Troverai spiagge attrezzate o zone rocciose, ma servite comunque da piattaforme con zona bar, docce e musica.

COME ARRIVARE E DOVE PARCHEGGIARE

Percorri l’autostrada in direzione Trapani e prendi lo svincolo Capaci/Isola delle Femmine dopo aver percorso circa 20 chilometri. Parcheggiare qui non sarà difficile: sul lungomare ogni lido ha un suo parcheggio privato, al costo di circa €3 al giorno, oppure si può parcheggiare sulle strisce blu in strada al costo di €0,50 cent l’ora. È un’opzione anche il treno da Palermo che ti porterà direttamente alla stazione di Isola delle Femmine, a due passi da tutti i lidi.

SERVIZI E RISTORI

Ti consiglio due papabili lidi: il Lido Miramare è più adatto se ami la sabbia, se desideri affittare un pedalò e se il tuo grande amore sono le spiagge con animazione ed i pranzi a base di pesce freschissimo.

Vai alla Rosa dei Venti se nei tuoi sogni c’è un mare cristallino che si staglia sugli scogli e ami l’idea di comodi ombrelloni e lettini ben distanziati, il tutto condito da un’atmosfera giovanile, ottima musica e dei proprietari gentilissimi che organizzano aperitivi in piattaforma e ti fanno sentire come a casa, anche gastronomicamente parlando! È qui che trascorro buona parte della mia estate in città!

SPIAGGE NEL TRAPANESE

Spostiamoci un po’ più in là e raggiungiamo il trapanese: quando noi palermitani pensiamo ad una gita fuori porta, probabilmente le prime tappe che ci vengono in mente sono la Spiaggia di Castellammare del Golfo, la Spiaggia dei Faraglioni di Scopello e la Riserva Naturale Orientata dello Zingaro .

Prendi la E90 in direzione Trapani ed esci dopo circa 65 chilometri a Castellammare del Golfo. Da qui ti si aprirà un ventaglio di possibilità!

CASTELLAMARE DEL GOLFO

castellammare del golfo palermo

Una volta imboccata l’uscita, prosegui in direzione Playa.

Qui troverai una spiaggia dorata, ampia, pulita e ben attrezzata, contigua a quella di Alcamo Marina. I fondali sono bassi, adatti quindi anche ai piccini. Tutti i lidi dispongono di aree parcheggio al costo di €5 al giorno: inoltre offrono tutti docce, servizio bar e ristorazione, spesso a base di pesce.

Ulteriore punto a favore? Il paesino è davvero piacevole per una bella passeggiatina serale o un aperitivo con vista sul porticciolo.

Sei più proiettato verso una giornata all’insegna dei grandi paesaggi, con un tocco di storia e tradizioni locali? Allora continua a guidare per altri 10 chilometri sulla SS187 in direzione Scopello.

SPIAGGIA DEI FARAGLIONI DI SCOPELLO

faraglioni scopello palermo

Scorgerai gli incredibili faraglioni incastonati in un piccolo golfo su cui si erge l’antica tonnara. La spiaggia è in realtà costituita dalla piattaforma in cemento della tonnara. Pagherai €7 per il parcheggio e €7 per l’ingresso all’area con 1 sdraio e visita guidata all’antica tonnara inclusa.

Attrezzati di bibite e cibarie varie, perché non troverai lidi o bar alla fine della tua scarpinata per raggiungere la piattaforma! Ma preparati anche ad una vista mozzafiato!

Una giornata wild è più nelle tue corde? Allora, percorri altri 3 chilometri sulla SP63 per raggiungere quel luogo incantevole che per noi è semplicemente lo Zingaro!

RISERVA NATURALE ORIENTATA DELLO ZINGARO

Last but not least, anzi! Ho lasciato per ultimo un luogo magico, probabilmente il mare più limpido e dai colori più brillanti di tutta la Sicilia occidentale. Eh si, mi piace chiudere in bellezza!

Già il solo nome fa venir voglia di vacanza. Ci si immagina a vagabondare da una caletta all’altra in un paesaggio naturale incontaminato. È esattamente ciò che avrai l’opportunità di fare: lascia l’auto all’ingresso Sud o Nord, paga €5 di ingresso a persona, indossa le scarpe da trekking e comincia il percorso sui sentieri che portano ad una delle sette calette che costellano la Riserva.

La caletta più affascinante e battuta è Cala Tonnarella dell’Uzzo, facilmente accessibile dall’ingresso Nord dopo soli 700 metri di cammino. Attenzione: qui non ci sono né bar, né docce o ristori sul percorso.

riserva zingaro palermo

Ci sono tantissimi altri scorci incantevoli tra Palermo e Trapani, ma credo di aver scelto quelli giusti perché mi sembra di intravedere una luce nei tuoi occhietti! Eh si! È proprio voglia di vacanza! Sei già pronto per correre a prenotare un volo con Volotea!

VOLA A Palermo A PARTIRE DA 21 €
Cerca voli
ALTRI LUOGHI DA SCOPRIRE
Spiagge in cui perderti in Cantabria
Santander
Spiagge in cui perderti in Cantabria
Scopri le migliori Spiagge di Minorca
Minorca
Scopri le migliori Spiagge di Minorca
Le Asturie e la magia del Natale
Asturie
Le Asturie e la magia del Natale

ISPIRIAMO IL TUO PROSSIMO VIAGGIO?