Napoli vista con gli occhi di Nu Genea
Napoli

Napoli vista con gli occhi di Nu Genea

Hai in programma di visitare Napoli a breve? Ci piacerebbe molto essere i tuoi DJ per il viaggio! Abbiamo creato una playlist di Napoli specifica per l’occasione, e se continui a leggere ne avrai un piccolo assaggio. Solo artisti locali!

Per saperne di più su questa bellissima città abbiamo contattato i membri di Nu Genea, il duo formato da Massimo Di Lena e Lucio Aquilina. Dato che sono gente del posto, abbiamo posto loro alcune domande su cosa pensano della tua prossima destinazione e se hanno qualche consiglio da dare.

Ciao Massimo e Lucio, come state? Grazie per aver accettato di rispondere a qualche domanda.

Tutto ok, grazie! Siamo così emozionati per l’uscita del nostro nuovo album Bar Mediterraneo !!!  E non vediamo l’ora di andare di nuovo in tour 🙂

Come presentereste Nu Genea ai passeggeri di Volotea che potrebbero non conoscervi?

Siamo due musicisti e dj, fortemente radicati nella nostra cultura partenopea ma sempre desiderosi di unire persone diverse ed esplorare nuovi confini musicali. 
Ci piace ricercare la musica del passato, alcune persone ci chiamano “cercatori d’oro vinilico” e rovistiamo in scantinati polverosi in tutto il mondo per scoprire perle musicali dimenticate in formato vinile. La lingua napoletana è quella che usiamo nella maggior parte delle nostre canzoni, e la mescoliamo con il funk, il soul e la disco music degli anni ’70 e ’80.

Eravamo davvero entusiasti di sapere che avreste pubblicato il vostro nuovo album dopo quattro anni. Com’è stata la creazione di questo nuovo album? Cosa vi è successo negli ultimi anni?

Dopo il nostro ultimo LP Nuova Napoli, che è stato una vera e propria messa a fuoco sulla nostra città natale, ci siamo sentiti come se volessimo espandere il raggio: La cultura, la musica e il dialetto di Napoli sono stati fortemente plasmati da altri popoli mediterranei e abbiamo cercato di rappresentare questo incontro attraverso la nostra musica, collaborando per esempio con un artista tunisino chiamato Marzouk Mejri e la cantante francese Célia Kameni.
Inoltre, anche girare e cercare dischi da Nord Africa, Spagna, Francia e, naturalmente, dalla nostra città natale Napoli, ha avuto un ruolo importante nella parte ispiratrice del processo di composizione dell’album. 

nu genea local hero napoli

Da quando abbiamo visto il documentario in cui si parla di voi, Napoli Futura, non vedevamo l’ora di sentire i vostri consigli personali su Napoli.
Quali sono i vostri 3 migliori ristoranti e i 3 migliori bar?

Di solito preferiamo mangiare in modeste ma sorprendenti “trattorie” situate nel centro storico della città: Vale la pena di segnalare i Gnocchi alla Sorrentina da Lo spiedo d’oro e le polpette presso l’Osteria della Mattonella. Ma consigliamo anche una sosta al Sud ristorante, dove la chef Marianna Vitale dà un tocco sofisticato e colorato ai nostri piatti classici. Da non perdere una visita da Mimì alla ferrovia, vicino alla stazione ferroviaria, ambasciatrice della cucina tradizionale napoletana.
Ci piace fare un aperitivo alla Fonoteca nella zona del Vomero (hanno anche una selezione di dischi), dopo cena a L’Antiquario per un’atmosfera di classe o Perditempo per una serata di chiacchiere.

C’è un piatto locale e / o una bevanda che suggeriresti di provare?

Sicuramente la pasta alla Genovese! E ovviamente finire il pasto con un buon “limoncello”.

Quali gallerie d’arte e / o musei non possiamo perderci se visitiamo la vostra regione?

La nostra regione è piena di siti archeologici ed artistici. A Napoli consigliamo di visitare belle gallerie come Alfonso Artiaco, Lia Rumma e la Fondazione Morra Greco, oltre al Museo di Capodimonte e il museo archeologico nazionale. Appena fuori Napoli, ovviamente, non potete perdervi le rovine di Pompei, ovviamente.

Dove andreste per una bella passeggiata e magari ammirare un romantico tramonto napoletano? 

Beh, sicuramente passeggiare lungo il Lungomare di Mergellina è un’esperienza incredibile: si può sentire l’acqua salmastra del mare, guardare il Vesuvio e Castel dell’Ovo. E se avete fame, fermatevi in un chiosco ambulante per acquistare taralli e lupini.

Quando fa più caldo, quale spiaggia consigliate per una nuotata rinfrescante?

Il paese di Marechiaro è incantevole e ha ispirato la nostra canzone “Marechià”.
Prendete un kayak dai ragazzi di “Kayak Napoli” e visitate il bacino naturale di “Gajola” e “Trentaremi”. Non dimenticate di portare con voi in spiaggia un buon panino con mozzarella e pomodoro. Per un viaggio più rilassante, si può arrivare in barca nel punto “Acque Minerali” dal villaggio di Marechiaro. 

Al calar del sole, quale sarebbe un buon posto per andare a ballare o ascoltare una band dal vivo?

Nel periodo estivo ci sono diverse spiagge dove ascoltare musica: raggiungete la zona di Coroglio e  lì troverete un’ampia scelta. Come locale al chiuso, andate a Duel per concerti dal vivo e a Basic per dj party!  

Siete dei cercatori d’oro vinilico professionisti, quali mercati delle pulci e negozi di dischi consigliate per la ricerca di musica napoletana?

Potete andare al mercato delle pulci presso l’Ippodromo di Agnano la domenica! Andate al mattino presto per trovare le perle 🙂 e noleggiate un’auto!
Di solito ci piace anche fare ricerche più pazze semplicemente guidando senza una meta e chiedere alla gente in giro dove trovare i dischi. A volte anche le città limitrofe a Napoli offrono grandi sorprese 🙂
Il negozio Futuribile Records è il posto dove trovare i dischi più introvabili e musica appena uscita: hanno una grande selezione di musica napoletana ma anche da fuori e rarità di tutto il mondo.

Se poteste partire domani per una vacanza, quale destinazione di Volotea scegliereste e perché?

Tangeri – è un luogo di confine dove si può vedere il punto di incontro tra Africa ed Europa.


VOLA A Napoli A PARTIRE DA 21 €
Cerca voli
ALTRI LUOGHI DA SCOPRIRE
Asturie o il fascino infinito del turismo rurale
Asturie
Asturie o il fascino infinito del turismo rurale
Design & Fly : Incontro con un artista di Bilbao
Venezia
Design & Fly : Incontro con un artista di Bilbao
Mykonos: non è necessario prenotare
Mykonos
Mykonos: non è necessario prenotare

ISPIRIAMO IL TUO PROSSIMO VIAGGIO?