Le più belle piscine naturali della corsica
Diverse città

Le più belle piscine naturali della corsica

La Corsica è nota per le sue spiagge da sogno, ma non tutti sanno che qui si trovano anche delle favolose piscine naturali.

La conformazione montuosa dell’isola implica la presenza di numerosi corsi d’acqua, che nascono in quota e sfociano in mare, in mezzo alle rocce. In Corsica, la natura è generosa e ti sorprenderà con le sue strepitose pozze d’acqua naturali.

Chiaramente l’acqua è più fresca rispetto a quella del Mar Mediterraneo, decisamente molto fresca in primavera, con lo scioglimento delle nevi, ma in estate, quando il caldo inizia a farsi sentire, il refrigerio è una manna dal cielo.

In Corsica, nei dintorni di ogni villaggio si trova almeno un fiume, per la gioia dei bambini che in estate amano farci il bagno. Gli abitanti della Corsica, infatti, con l’arrivo della stagione calda, preferiscono il fiume alla spiaggia.

Oggi ti porto alla scoperta delle più belle piscine naturali della Corsica.

La Solenzara

la solenzara corse

Facilmente accessibile, è senza dubbio la mia preferita. Proprio sopra di noi si possono vedere le maestose Aiguilles de Bavella.

La strada si snoda seguendo il corso del fiume Solenzara, quindi puoi decidere di fermarti dove più ti piace. In alcuni punti ci sono piccole spiagge, dove potrai stenderti comodamente e piantare un ombrellone.

In alcuni punti le rocce sembrano un trampolino naturale, non hai che l’imbarazzo della scelta.

la solenzara corse

La Restonica

la restonica corse

La valle della Restonica, situata sopra Corte, al centro della Corsica, si estende per circa venti chilometri. Questa valle, molto conosciuta, offre numerose piscine e cascate naturali.

Attenzione! A questa altitudine, l’acqua è molto fredda, circa 12°, ma pare che faccia molto bene alla circolazione sanguigna. Per arrivarci, prendi la D623 a sud di Corte.

La valle del Fango

La bellezza di questa valle sta nel fatto di essere un po’ meno frequentata, essendo meno accessibile. Bisogna andare a Galeria, a sud di Calvi, e prendere la D351.

Il fiume Fango nasce al centro di Capo Tafonato, la montagna “bucata”. Questo fiume è punteggiato da piccole pozze che formano bellissime piscine naturali in mezzo alle rocce di granito rosa. E come se non bastasse, la temperatura dell’acqua è ideale per nuotare!

capu tafunatu corse
Capu Tafunatu

Il fiume Manganello

Il fiume Manganello attraversa il villaggio di Vivario, per poi gettarsi nel Vecchio. Per raggiungerlo, bisogna percorrere un piccolo tratto del GR20, la tappa 8 da Petra Piana a Onda, un tratto facile, costituito da un sentiero abbastanza largo, in mezzo ai pini. Attenzione, ti consiglio di seguire il GR20, se per caso prendi la variante per le creste, oggi puoi scordarti di fare il bagno! Se l’escursionismo non fa per te, puoi sempre prendere l’auto, imboccando la D23 in corrispondenza del Tattone.

I pini che circondano queste piscine naturali creano un contrasto ancora più acceso con il colore dell’acqua. Un’esperienza da non perdere!

La foresta di Aitone

foret d'aitone

La foresta di Aitone è una meraviglia in tutte le stagioni! Nel cuore di questi 4000 ettari si nascondono alcune piscine e cascate naturali favolose. L’acqua non supera mai i 15°C, anche in pieno agosto, ma l’ambiente è così maestoso e rilassante che non ci si può certo lamentare!

Dal villaggio di Evisa, la si può raggiungere a piedi attraverso il bosco di castagni. La camminata dura circa 45 minuti, ma ne vale la pena. Se non ami camminare, l’alternativa è andarci in auto. Basta imboccare la D84 e andare al Belvedere Mare a Mare Nord.

E se la sera ti viene fame, ti consiglio di salire all’Hotel Castel di Vergio, dopo l’omonimo passo. Troverai un menù unico, con una deliziosa zuppa corsa, un’enorme (e squisita) entrecôte e un Fiadone di dessert. Il tutto fatto in casa, con una vista sul Monte Cinto, la cima più alta della Corsica.

Le piscine naturali di Cavu

cavu corse

Il fiume Cavu scorre nella parte sud della Corsica, a pochi chilometri a nord di Porto-Vecchio. Questo fiume forma molte piscine naturali; qui ne troverai indicate alcune. Per arrivarci, devi seguire la D1968A a Santa Lucia di Porto-Vecchio, in direzione di Taglio Rosso. La più vicina è una bella piscina dietro il ristorante U Paesu a Tagliu Rossu.

Risalendo il fiume, potrai scoprire altri siti. Più in alto, troverai un parcheggio (5 €) con delle belle piscine e, poco più avanti, un altro sito chiamato “Piscini di Micu”.

Per chiudere in bellezza, ti consiglio le piscine naturali situate vicino al ristorante Les 3 Piscines, senza dubbio le più belle.

Il Criviscia

criviscia corse

Prosegui verso il villaggio di Zonza, nell’Alta Rocca, per scoprire il torrente Criviscia. Continuiamo il nostro viaggio verso Quenza e, al ponte di Criviscia, dobbiamo cercare un posto per parcheggiare (impresa non facile!).

Dal ponte si può ammirare il torrente e sentire lo scroscio della cascata. Il fiume si snoda tra pini e querce e si può fare il bagno nell’acqua freschissima che sgorga dalle cime. Continuando a risalire il fiume, si arriva a un canyon, dove le rocce somigliano a dei trampolini naturali.

La cascata di Purcaraccia

purcaraccia corse

Ne ho già parlato nell’articolo dedicato alle escursioni in Corsica, che ti suggerisco di leggere. Spesso, è proprio durante le escursioni che si scoprono bellissime cascate o piscine naturali!

Questa è una delle più belle piscine naturali dell’isola, quindi non potevo lasciarmela scappare! Tieni presente che generalmente è un posto molto affollato. Il mio consiglio è di partire presto al mattino, anche molto presto, per essere tra i primi a vivere la magia di questi luoghi.

Ricordati di indossare un paio di scarpe comode e dopo una breve passeggiata, preparati a scoprire un piccolo angolo di paradiso!

La cascata des Anglais

cascade des anglais corse

La cascata des Anglais si raggiunge dal Colle di Vizzavona. Questa magnifica cascata si trova ad un’altitudine di 1130 metri, quindi la temperatura dell’acqua è piuttosto fresca!

Per arrivarci, bisogna camminare un po’ e percorrere un tratto della GR20. Dal parcheggio asfaltato di Vizzavona si imbocca il sentiero che attraversa il bosco, in direzione delle rovine. Considera da 30 a 35 minuti di cammino, piuttosto facile, ma in leggera salita.

Volendo, ci si arriva anche dalla stazione di Vizzavona. Il sentiero è ben segnalato e all’ombra e la camminata dura circa 1h30. La passeggiata è molto piacevole e lo stesso vale per la temperatura!

Una bella alternativa alla spiaggia

Qualunque sia la regione della Corsica in cui deciderai di soggiornare, troverai sempre almeno una piscina naturale da scoprire nelle vicinanze. Per divertirti senza rischi, potrai avventurarti nel canyoning, spesso proposto su questi fiumi.

Vuoi interrompere la routine della spiaggia e trovare un po’ di refrigerio? Allora non perdere l’occasione e parti alla scoperta dell’entroterra dell’Isola della Bellezza.

VOLA A Ajaccio A PARTIRE DA 15 €
Cerca voli
ALTRI LUOGHI DA SCOPRIRE
Un autunno alla grande nelle Asturie
Asturie
Un autunno alla grande nelle Asturie
Attività all'aperto da godersi in Sardegna
Olbia
Attività all'aperto da godersi in Sardegna
L'estate in Provenza accontenta tutti
Marsiglia
L'estate in Provenza accontenta tutti

ISPIRIAMO IL TUO PROSSIMO VIAGGIO?